Menu sopra

Fare Impresa in Sicilia FAInSicilia fondo perduto per imprese costituite da meno di 3 anni e da costituirsi.

Il business Plan deve dimostrare competenze, presidio tecnico-produttivo, mercato, sostenibilità, contributo allo sviluppo sostenibile e transizione digitale.

Obiettivi:

  1. Sostenere nuove imprese: Attraverso contributi a fondo perduto, si mira a facilitare la nascita e lo sviluppo di nuove imprese nel territorio regionale.
  2. Nuova Generazione di Imprenditori: Favorire l’emersione di una nuova generazione di imprenditori, con particolare attenzione a giovani e donne.
  3. Start-up Innovative: Promuovere la creazione e la crescita di start-up innovative per stimolare l’innovazione economica.
  4. Autoimpiego: Incentivare forme di autoimpiego per sostenere iniziative imprenditoriali personali.
  5. Politiche Attive del Lavoro: Supportare le politiche attive del lavoro, contribuendo così alla dinamica economica e occupazionale della regione.

Dotazione finanziaria complessiva di 26 milioni di euro.

Soggetti Ammissibili Fare Impresa in Sicilia:

  1. Giovani tra 18 e 46 anni o donne di qualsiasi età residenti in Sicilia.
  2. Micro e piccole imprese (MPI imprese individuali, società, cooperative) con almeno una sede in Sicilia o impegno a costituirla entro 60 giorni dalla comunicazione di ammissione alle agevolazioni.
  3. MPI attive da non più di 36 mesi e, se società, con maggioranza di persone fisiche residenti in Sicilia detentrici del 51% del capitale sociale.

Requisiti Specifici per l’Accesso:

  • In pieno e libero esercizio dei propri diritti.
  • Assenza di procedimenti fallimentari o concorsuali.
  • Regolarità contributiva.
  • Assenza di condizioni di difficoltà secondo il Regolamento UE 651/2014.
  • Capacità di contrarre con la Pubblica Amministrazione.
  • Idonea capacità finanziaria e operativa.
  • Rispetto di normative ambientali e del lavoro.

Altri Requisiti:

  • Non essere associato o collegato ad altre imprese richiedenti agevolazioni.
  • Rispettare obblighi contrattuali e normative sul lavoro.
  • Non avere beneficiato di agevolazioni per le stesse spese precedentemente.
  • Non avere condanne penali o sanzioni.
  • Non essere destinatario di ordini di recupero pendenti da decisioni della Commissione europea.

Procedure e Limitazioni:

  • Possibilità di presentare una sola domanda per progetto imprenditoriale.
  • Limite alla partecipazione a un’unica compagine sociale che presenta domanda di agevolazioni.
  • Impegno a mantenere l’unità produttiva in Sicilia per almeno tre anni dall’erogazione delle agevolazioni.

Progetti Imprenditoriali Ammissibili con Fare Impresa In Sicilia:

L’avviso Fare impresa in Sicilia supporta progetti imprenditoriali che mirano a avviare nuove attività o sviluppare quelle esistenti con obiettivi chiave, tra cui:

  1. Introduzione di nuovi prodotti/servizi per differenziarsi sul mercato.
  2. Miglioramento dell’efficienza e dell’efficacia attraverso cambiamenti nei processi produttivi o di erogazione.
  3. Introduzione di prodotti, servizi o processi per ampliare il target di consumatori.
  4. Soddisfacimento dei bisogni culturali, sociali e sociosanitari in modo più efficace rispetto alle alternative.
  5. Valorizzazione delle attività di ricerca e sviluppo.

Settori Ammessi:

Progetti relativi a industria, artigianato, trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli (escluse attività agrituristiche), servizi alle imprese e persone, commercio di beni e servizi, franchising, somministrazione di alimenti e bevande, ricettività turistica, attività culturali e prodotti per l’innovazione sociale.

Esclusioni:

Esclusi progetti nei settori di pesca, acquacoltura, produzione primaria agricola, trasporti, costruzioni, estrazione di minerali da cave o miniere, e attività connesse all’esportazione.

Criteri di Ammissibilità:

  • Costo totale compreso tra 50.000,00 e 300.000,00 euro.
  • Durata del programma non superiore a 24 mesi.
  • I progetti devono essere congruenti con gli obiettivi dell’avviso.
  • Il possesso di un immobile per il programma di spesa deve essere dichiarato e comprovato.
  • Avvio del progetto dopo la presentazione della domanda.
  • Dimostrazione di requisiti e competenze professionali da parte del richiedente.

Spese Ammissibili Fare Impresa in Sicilia 


Opere Edili:

  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e manutenzione connessi all’attività economica.
  • Limite massimo del 30% (40% per categorie ATECO: 55 “Alberghi ed altre strutture simili”, 56.01 “Ristoranti in sede fissa” e 56.03 “Ba) del totale dei costi ammissibili.
  • Include acquisto e installazione di infissi, serramenti, impianti civili  ( (idrici, elettrici, fognari e/o di collettamento delle acque meteoriche)) e altre opere non agevolmente amovibili.
  • Esclusi interventi per nuovi edifici o cubature.
  • Ammissibilità legata al possesso di titolo giuridico e disponibilità dell’immobile per almeno 3 anni.

Beni e Servizi:

  • Agevolazioni per macchinari, impianti, attrezzature, arredi nuovi collegati ai processi produttivi o servizi del progetto.
  • Programmi informatici e servizi TIC ammissibili entro il 15% del totale del programma di spesa.
  • Formazione specialistica e oneri professionali (entro il 7% dei costi ammissibili) per personale coinvolto.

Condizioni di Ammissibilità:

  • Documentazione richiesta per computi metrici, preventivi qualificati (minimo tre per ciascun bene/servizio).
  • Beni di investimento localizzati in Sicilia, ammortizzabili, utilizzati nell’unità produttiva destinataria dell’aiuto.
  • Non ammesse spese di ordinario funzionamento, locazione finanziaria, acquisti da soci, beni usati, servizi per beni di terzi e altre tipologie specificate.

IVA e Pagamenti:

  • Spese ammesse al netto dell’IVA, con specifiche condizioni per il suo recupero/detrazione.
  • Pagamenti esclusivamente dal conto corrente dedicato al progetto, attraverso bonifici SEPA.
  • Descrizione analitica e quantificazione delle spese richieste nella domanda.
  • Conservazione di tutti i documenti di spesa per controlli richiesti dal Dipartimento.

Agevolazione previste dal bando Fare Impresa in Sicilia

Le agevolazioni previste sono concesse a titolo di de-minimis, in conformità al Regolamento UE n. 1407/2013, con un’intensità di aiuto fino al 90% delle spese ammissibili.
Il cofinanziamento richiesto al soggetto beneficiario può essere documentato attraverso estratti conto bancari, attestazioni bancarie o documenti finanziari.

È possibile cumulare queste agevolazioni solo con altre agevolazioni de-minimis, nel rispetto del massimale stabilito dal Regolamento de-minimis.
L’organismo erogatore si occupa degli adempimenti relativi al Registro nazionale degli aiuti di Stato, conformemente alla normativa vigente.
La verifica del cumulo considera il concetto di impresa unica secondo la definizione del Regolamento de-minimis.

Termini e Modalità di Richiesta delle Agevolazioni:

Le domande di accesso alle agevolazioni devono essere presentate esclusivamente attraverso la piattaforma digitale di IRFIS all’indirizzo https://incentivisicilia.irfis.it. Il periodo di registrazione e precompilazione delle domande va dalle ore 12:00 del 16/01/2024 alle ore 17:00 del 19/02/2024.

La presentazione formale delle domande può avvenire dalle ore 10:00 del 20/02/2024 fino alle ore 17:00 del 27/02/2024, utilizzando la procedura informatica messa a disposizione da IRFIS su https://incentivisicilia.irfis.it.

Criteri di valutazione:

La valutazione si basa su competenze, presidio tecnico-produttivo, mercato, sostenibilità, contributo allo sviluppo sostenibile e transizione digitale.

Tabella con l’elenco dei codici di attività economica (ATECO 2007) non ammissibili alle agevolazioni:

CODICE DESCRIZIONE
A AGRICOLTURA, SILVICOLTURA E PESCA
C ATTIVITÀ MANIFATTURIERE
12 INDUSTRIA DEL TABACCO
19 FABBRICAZIONE DI COKE E PRODOTTI DERIVANTI DALLA RAFFINAZIONE DEL PETROLIO
24 METALLURGIA
O AMMINISTRAZIONE PUBBLICA E DIFESA; ASSICURAZIONE SOCIALE OBBLIGATORIA
P ISTRUZIONE
T ATTIVITÀ DI FAMIGLIE E CONVIVENZE COME DATORI DI LAVORO PER PERSONALE DOMESTICO; PRODUZIONE DI BENI E SERVIZI INDIFFERENZIATI PER USO PROPRIO DA PARTE DI FAMIGLIE E CONVIVENZE
U ORGANIZZAZIONI ED ORGANISMI EXTRATERRITORIALI

Sintesi a cura del Dott. Bartolomeo Uccio Pazienza

Trasferisci le conoscenze ai tuoi amici.

, , , , , , , , ,

No comments yet.

Lascia un commento