Alimentazione. Come potenziare la relazione tra cibo e malattie croniche.

Problema
Autorevoli ricerche scientifiche sulla relazione tra cibo e malattie croniche indicano la dieta mediterranea come punto di riferimento per una corretta alimentazione.

Ma la sola dieta non basta: a essa dovrebbero essere associati stili di vita sani e attivi.

L’attività fisica contribuisce, infatti, a bruciare calorie, scaricare tensione e stress, migliorare lo stato dell’umore e del benessere psicologico.

La pratica costante di attività motoria apporta notevoli benefici all’apparato cardiovascolare e al sistema scheletrico, oltre che al metabolismo; favorisce il mantenimento di un peso adeguato e una composizione corporea ottimale.

L’attività motoria è particolarmente importante per gli adolescenti perché li fortifica e li abitua a uno stile di vita che consentirà loro di affrontare gli anni della maturità in salute.

Soluzione
Si riporta uno stile di vita teso a migliorare il rapporto tra cibo e salute. Sostanzialmente il nuovo stile di vita da utilizzare si basa su attività fisica, diversificazione degli alimenti e qualche riduzione sopratutto di sali e zuccheri.

Il nuovo stile di vita

relazione-cibo-e-salute

relazione-cibo-e-salute-2

Di seguito si riporta la linea guida secondo il Governo Federale USA

  1. Mantieni un regime alimentare sano e bilanciato, adeguato alle tue esigenze.
  2. Attento a cosa e quanto mangi: opta per la varietà, modera le porzioni.
  3. Consuma meno cibi ricchi di zuccheri aggiunti, grassi saturi e sale.
  4. Fai la scelta giusta: scegli cibi e bevande nutrienti e sani, evita le cosiddette “calorie vuote”.
  5. Cambia le tue abitudini alimentari a piccoli passi: sembrerà meno difficile!
  6. Ricorda di fare attività fisica regolarmente.
  7. Promuovi delle scelte alimentari sane tra le persone intorno a te (nell’ambiente lavorativo, scolastico, ecc.).

 

Fonte: Fondazione Barilla -USDA

Se ti è piaciuto l'articolo trasferisci le conoscenze ai tuoi amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

, , , , , , , , , ,

No comments yet.

Lascia una risposta