Aeroponica Partecipata. Rilanciamo la Sicilia con l’innovazione. Benvenuto nell’Agricoltura 4.0

Disegno Arch. Antonio Scarponi

Disegno Arch. Antonio Scarponi

Problema

L’attuale sistema alimentare industrializzato fornisce cibo a  7,2 miliardi di persone, di cui oltre il 50% vive in città e solo il 3% della popolazione  è  coinvolta nella produzione. Lo sfruttamento delle risorse naturali (suolo, acqua, fossili) ha determinato un appiattimento delle rese produttive, perdita di biodiversità, cambiamento climatico, aumento della popolazione nelle città.

Il nostro attuale sistema alimentare, velocemente, si sta avvicinando al suo limite naturale.

Come cambiare questa irreversibile tendenza?
Quale strategia attuare per un impatto sostenibile?

Soluzione

Proiettiamoci per un attimo all’interno di una navicella spaziale.  Abbiamo bisogno di produrre cibo per l’equipaggio. La sluzione tecnologia è creare un suolo artificiale al’interno di un involucro, di una scatola. Questo suolo può essere una nebbia fatta di aria, acqua e nutrienti dalla dimensione tra 5 – 50 micron. Questi sono i tre elementi indispensabili per far crescere qualsiasi pianta e microalga.

Il sistema di coltivazione aeroponica, è la tecnologia adottato dalla Nasa per far crescere piante nello spazio. Essa utilizza il 98% in meno di acqua e determina una crescita 20 volte più veloce rispetto alle colture a pieno campo.

Oggi siamo in grado di far crescere 32 cespi di broccoli in un metro quadrato di terra a condizione che si abbia disponibilità di acqua, fertilizzante e non vi siano parassiti.

Cosa succede se utilizzo la tecnologia aeroponica con la stessa superficie di suolo (1 mq ) ma coltivando la parete di un grattacielo. Il suolo rimane lo stesso, ma al contempo sfrutto   l’intera altezza della parete dell’edificio.

Ammettiamo che l’edifico sia alto 70 metri,  passo da una resa di 32 cespi del suolo per mq orizzontale ai 3240 cespi della parete pari a 3240/32 = 1080 volte.

Con circa 5,5 mq di coltivazione aeroponica si può nutrire una volta al mese 300 persone, rimanendo altro cibo da donare in beneficenza.

Cosa otteniamo: colori vivi, radici bianche e luminose, croccantezza, qualità ottima, assenza di residui da pesticidi e da erbici.
Ecco una nostra sperimentazione con pomodoro aeroponico.

 

Il sistema è stato migliorato. L’approccio è modulare.

Siamo alla ricerca di altri finanziamenti. No vogliamo accedere al prestito bancario. Vogliamo una partecipazione attiva di uomini e donne siciliane. Costruiamo insieme una filiera tutta siciliana. L’innovazione in Agricoltura parte dalla Sicilia per conquistare i mercati internazionali.

  • E’ questo il negozio di alimentari del futuro?
  • E’ questo il ristorante del futuro?
  • E’ questo il vero cm zero, strappare radici dal nulla?

Obiettivo finale è quello di creare più agricoltori digitali. Agricoltori di condominio, Agricoltori di Ospedali, Agricoltori di villaggi turistici, Agricoltori di Hotel, Agricoltori di sotterranei, Agricoltori di cave dismesse, Agricoltori di zattere. Agricoltori in grado di far crescere piante localmente per un futuro più sostenibile della produzione alimentare. Agricoltori digitali.

E’ stato ideato il disegn, una struttura modulare verticale, realizzato un business plan, instaurate collaborazioni con l’Università di Napoli Facoltà di Agraria e Farmacia.

Per poter completare la piena sperimentazione ed onorare le competenze tecniche necessarie, occorre ancora un fabbisogno finanziario di 50 mila euro. Tali fonti saranno utilizzati per la fabbricazione dei moduli, l’implementazione di sistemi, la bio climatizzazione della serra che ospita il progetto, l’acquisto di piantine, il monitoraggio delle rese e dei principi bioattivi presenti nel vegetali selezionati.

Vegetali selezionati:

  • Lattuga
  • Valeriana
  • Fragole e fragoline
  • Rucola
  • Grano saraceno
  • Borragine per la produzione di omega 6 (anticolesterolo)

Il mercato delle Vertical Farm è stimato in valore al 2020 per 3,88 miliardi di dollari. La crescita del settore è stimata del 30,7 % tra il 2016 – 2020. Vogliamo competere a testa alta in questo mercato. Per questo abbiamo bisogno di te.

Se sei interessato manifesta il tuo interesse compilando il form sottostante. Grazie.

I tuoi dati sono sicuri e non saranno ceduti a terzi.

Dott. Bartolomeo Uccio Pazienza

Il tuo nome e cognome (richiesto)

La tua email (richiesto e ricontrolla l'esattezza)

Telefono

Città

Importo disponibile ad investire (in € )

Compreresti una busta prodotta con questa tecnologia?
 Si NO

Quanto sei disposto a pagare una busta di insalata tipo Bonduelle da 200 grammi? (in € )

Oggetto

Il tuo messaggio

I tuoi dati sono al sicuro e sono trattati in piena conformità alla Legge sulla Privacy n.196/2003. Leggi la pagina informativa sulla privacy *

Acconsento (flaggare la casella a sinistra)

Grazie

 

Se ti è piaciuto l'articolo trasferisci le conoscenze ai tuoi amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

No comments yet.

Lascia una risposta