Menu sopra

Regione Lombardia: bando per l’avvio di nuove imprese agroalimentari. Contributo a fondo perduto fino al 50% della spesa ritenuta ammissibile

La Regione Lombardia ha pubblicato un bando per sostenere l’avvio di nuove imprese agroalimentari. Il bando, che ha una dotazione finanziaria di 10 milioni di euro, è rivolto a:

  • Micro, piccole e medie imprese (MPMI) che hanno aperto una nuova impresa (sede legale e operativa) in Lombardia a decorrere dal 1° ottobre 2022 e fino al 31 dicembre 2023;
  • Lavoratori autonomi con partita IVA individuale non iscritti al Registro delle Imprese che hanno dichiarato l’inizio attività ad uno degli uffici locali dell’Agenzia delle Entrate a decorrere dal 1° ottobre 2022 e fino al 31 dicembre 2023.

Benefici

Il bando prevede la concessione di un contributo a fondo perduto fino al 50% della spesa ritenuta ammissibile, e comunque nel limite massimo di € 10.000,00 per impresa.

Spese ammissibili

Sono ammissibili le seguenti spese sostenute dopo la data di attribuzione della partita IVA all’Agenzia delle Entrate e fino al 31 dicembre 2023:

  • Acquisto di beni strumentali, macchine, attrezzature e arredi nuovi;
  • Acquisto di software gestionale, professionale e altre applicazioni aziendali;
  • Acquisto di hardware nuovo;
  • Registrazione e sviluppo di marchi e brevetti e per le certificazioni di qualità;
  • Onorari notarili e costi relativi alla costituzione d’impresa;
  • Onorari per prestazioni e consulenze relative all’avvio d’impresa;
  • Spese relative alle consulenze specialistiche legate alla registrazione e allo sviluppo di marchi e brevetti, nonché per le certificazioni di qualità;
  • Canoni di locazione della sede legale e operativa della nuova impresa;
  • Sviluppo di un piano di comunicazione e strumenti di comunicazione e promozione;
  • Spese generali.

Scadenza

Le domande di contributo devono essere presentate entro il 28 marzo 2024.

Il bando  è un’importante opportunità per gli imprenditori agricoli che vogliono avviare una nuova attività. Il fondo perduto fino al 50% può rappresentare un importante incentivo per le imprese, soprattutto quelle che operano in Lombardia.

Trasferisci le conoscenze ai tuoi amici.

, , , ,

No comments yet.

Lascia un commento