Innovazione azioni per integrare le filiere. Produzione e Distribuzione a Zero Rifiuti Certificati.

La vaschetta che “sparisce” in pochi giorni

La vaschetta che “sparisce” in pochi giorni

Assistiamo a scelte sempre più  consapevoli del consumatore nell’ atto di acquisto di un prodotto e/o servizio.

La sensibilità ambientale aumenta di giorno in giorno. La tendenza è evidente soprattutto agli operatori della GdO, soggetti privilegiati nel rapporto diretto con il cliente rispetto ad esempio al produttore di beni agroalimentari.

A tal proposito suggeriamo una dichiarazione di Mission che allinea il distributore (venditore dei beni) al cliente sensibile alle tematiche ambientali:

MISSION

Tutti i nostri punti vendita sono coinvolti in un progetto di riciclaggio. Il programma consiste nel compostaggio  dei rifiuti alimentari e della carta per ricavarne fertilizzante (compost) rigenerato. Oggi 8 punti vendita vantano la certificazione Rifiuti Zero.

Ci impegniamo a collaborare con i fornitori di  packaging – imballagi al fine di garantire i più elevati standard di qualità, con uso di contenitori ed espositori  sostenibili  (a bassa emissione di CO2) e imballaggi riciclati o fabbricati in fibra vegetale.

Lavoriamo  per eliminare l’utilizzo del polistirolo per le spedizioni e il confezionamento dei nostri prodotti.

In conclusione tale approccio strategico può essere adottato anche dalla filiera produzione di beni e servizi, agricoltura compresa. L’azione allinea  la filiera alla produzione alla strategia della filiera della distribuzione con il risultato di una vera e propria integrazione. Una azione per le Organizzazioni di Produttori potrebbe essere quella di sostituire le vaschette di plastica in vaschette biodegradabili  uso alimentare e comunicarlo alla filiera e al consumatore finale.

Impatti
Gli impatti sono sia di natura ambientale e sia occupazionali nel settore dei compostaggi e degli imballaggi
Si riduce impronta idrica, ambientale e carbonica.
Aumento delle vendite del 15%  (tale valore deve essere misurato in funzione delle caratteristiche organizzative e del modello di business adottato dal soggetto imprenditoriale che introduce l’innovazione di processo).

Dott. Bartolomeo Uccio Pazienza

Se ti è piaciuto l'articolo trasferisci le conoscenze ai tuoi amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

, , , , , , , , , , ,

No comments yet.

Lascia una risposta